vhs

Chi l’ha ri-visto?

923455317.jpgIeri sera mi sono fatta coraggio e ho aperto lo scatolone delle videocassette. Quando si cambia casa ci sono delle priorità e di certo sistemare i vecchi e cigolanti vhs non rientra fra queste ultime, soprattutto perché “la ragione” minaccia -Vanno in cantina!- e “il sentimento” titilla -Stipale nella credenza in salone, tanto lì nessuno le vede-. Ho moltissimi film in videocassetta, originali (i miei preferiti) e registrati dalla tv  (quando ancora registrare un programma significava semplicemente premere “Rec”), nonché stralci di eventi sportivi di varia natura, dai gran premi di Formula 1 in cui Eddie Irvine rischiò di vincere il mondiale (l’uomo-scucchia Schumacher si era fratturato a Silverstone) al pattinaggio su ghiaccio dei tempi di Viktor Petrenko, il campione ucraino dai tripli Axel perfetti che non disdegnava un “Let’s twist again!”, all’occorrenza.

Scorrere i titoli sulle etichette (che si stanno tristemente scollando… ne avessi attaccata una dritta, poi) e leggere il bel post di Clarina dedicato a Star Wars, mi ha fatto pensare a quei film che, per quanto li abbia visti ormai un miliardo di volte, non posso fare a meno di riguardare ogni qualvolta se ne presenta l’occasione: film calamita, insomma, totem cinematografici non sempre di  qualità, lo ammetto, ma che DEVO rivedere, una volta di più, perché non potrei proprio staccarmi dallo schermo, fisicamente intendo… insomma, non tutti sono film che hanno fatto la storia del cinema (quelli, appunto, servono a fare la storia del cinema J), ma tant’è, ecco alcuni dei miei “film feticcio”.

1) Star Wars di George Lucas (Episodio IV: “ Una nuova speranza” e VI: “Il ritorno dello Jedi”, soprattutto, perché ne “L’impero colpisce ancora” mettono Han Solo nella grafite e ogni volta è un trauma…);

2) Il Signore degli Anelli di Peter Jackson (Tutta la trilogia e pure in versione estesa… avete presente Hobbiton e la Contea all’inizio de “La Compagnia dell’Anello”? Ecco, io non posso proprio resistere agli hobbit… come si fa a non volerli seguire nel loro viaggio?);

3) Ritorno al Futuro (in particolare il primo film della trilogia… Michael J. Fox mi fa troppo ridere!);

4) Indiana Jones di Steven Spielberg (soprattutto “I predatori dell’Arca perduta” e “L’ultima crociata”… Sean Connery papà di Indy, non ci sono parole…);

5) Molto rumore per nulla di Kenneth Branagh (la performance di Kenneth-Benedetto e Emma Thompson-Beatrice è impareggiabile, secondo me);

6) Nel bel mezzo di un gelido inverno di Kenneth Branagh (una commedia su Amleto, sul teatro, sul Natale… attori perfetti, dialoghi e battute studiatissimi ed esilaranti);

7) Robin Hood, principe dei ladri di Kevin Reynolds (ok, Russel Crowe, alla presentazione del suo bel Robin di Ridley Scott definì il film con Kevin Costner un “videoclip degli Aerosmith”… forse non ha tutti i torti, ma vogliamo mettere il Moro Morgan Freeman e lo Sceriffo di Nottingham Alan Rickman?);

8) Pretty Woman di  Garry Marshall (Cenerentola a Hollywood, lo so… );

9) Quattro Matrimoni e Un Funerale di  Mike Newell (Hugh Grant nel SUO ruolo);

10) Mamma ho perso l’aereo di Chris Columbus (uno dei film irrinunciabili a Natale…);

11) Strange days di Kathrine Bigelow (la fine del millennio incombe sui due protagonisti, Lenny Nero-Ralph Fiennes, bastardo forse in cerca di redenzione, e Mace Mason-Angela Basset, una tipa davvero tosta!);

12) Mrs Doubtfire di Chris Columbus (Robin Williams mammo: -Sono donna da un giorno e ho già le vampate!);

13) Camera con Vista di James Ivory (la storia d’amore più romantica che possa esistere, punto!);

14) Quel che resta del giorno di James Ivory (la storia d’amore più straziante che possa esistere, ri-punto!);

15) I Goonies di Richard Donner (bè… credo che tutti noi da ragazzi abbiamo sognato di viverre un’avventura del genere, a caccia di Willy L’orbo…);

16) Master and Commander di Peter Weir (AVVENTURA! AVVENTURA A TRIBORDO!!!);

17) Ballroom di Baz Luhrman (un film surreal-danzerino-kitch davvero divertente!).

Mi fermo a 17, non sono scaramantica!

E voi, quali sono i vostri film feticcio, quelli che non vi stanchereste mai e poi mai di vedere? Non barate, se tirate fuori Stanley Kubrik… non vi crede nessuno! Scherzo, scherzo…

Un saluto da Quartello,

Della

PS: Allora che ne faccio delle videocassette???